MUD 2018

Come tutti gli anni, ricordiamo che la dichiarazione MUD 2018 dovrà essere compilata entro il 30 aprile 2018.

Rispetto ai precedenti MUD, da quest’anno sono state introdotte alcune novità:

  • scheda autorizzazioni per TUTTI gli IMPIANTI: fornisce dati sulle attività e sulle quantità di rifiuti autorizzate
  • introduzione della nuova SCHEDA SBOP relativa alle borse di plastica immesse sul mercato (shopper)
  • compilazione obbligatoria delle dichiarazioni semplificate sul portale http://mudsemplificato.ecocerved.it  ed invio esclusivamente via PEC all’indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Rispetto all’anno scorso non ci sono invece novità, relativamente al MUD RIFIUTI, per quanto riguarda i soggetti obbligati. Ricordiamo che, per la sezione MUD RIFIUTI SPECIALI, i soggetti obbligati sono:

  • Chiunque effettua a titolo professionale attività di raccolta e trasporto di rifiuti;
  • Commercianti ed intermediari di rifiuti senza detenzione;
  • Imprese ed enti che effettuano attività di recupero e smaltimento dei rifiuti;
  • Imprese ed enti produttori iniziali di rifiuti pericolosi;
  • Imprese ed enti produttori che hanno più di 10 dipendenti e sono produttori iniziali di rifiuti non pericolosi derivanti da lavorazioni industriali, da lavorazioni artigianali e da attività di recupero e smaltimento di rifiuti, fanghi prodotti dalla potabilizzazione e da altri trattamenti delle acque e dalla depurazione delle acque reflue e da abbattimento dei fumi (così come previsto dall'articolo 184 comma 3 lettere c), d) e g)).

Anche invariata la COMUNICAZIONE IMBALLAGGI – SEZIONE GESTORI RIFIUTI DI IMBALLAGGIO, per i soggetti che nel 2017 hanno gestito rifiuti con codici CER non pericolosi della famiglia del 15.